Nel medioevo la riscossione di pedaggi conferiva potere e reddito, e la Valle d’Aosta era un passaggio obbligato verso i valichi alpini. In un territorio privo di controllo diretto era facile appropriarsi delle terre fuori dai centri abitati ed elevarsi al rango di signori: nacquero così CASTELLI, TORRI e CASEFORTI che, da punti elevati, dominavano vaste aree.

Sono molti i castelli, vi segnaliamo i più importanti:
Castello di: Fenis, Verres, Ussel, Issogne, Baron Gamba, Aymaville, Forte di Bard, Sarre, Savoia, Introd, Quart, Avise, Cly ecc…..